La serie che ha fatto molto parlare di se è finalmente uscita lo scorso 20 dicembre su Netflix, entrando nella top delle serie più viste su Netflix nel 2019!
La storia narra di Geralt di Rivia, che fu uomo ma che si ritrova adesso a vivere da Witcher. Durante la sua avventura, a caccia di mostri, incontrerà chi cambierà la sua vita, nel bene e nel male.
Molti si aspettavano sarebbe stata una storia fedele a quella dei celebri giochi per PC e console, così non è stato, nonostante ciò vale la pena giocarli.
La serie è risultata essere molto più fedele alla storia di Andrzej Sapkowski. Nonostante le varie linee temporali che s’intrecciano in modo, a volte, confusionario, è davvero ben fatta. Bella fotografia, molto cupa, ottima recitazione con un Henry Cavill al massimo, non ci sono punti morti e la storia è davvero godibile.
È stata confermata la seconda stagione, Netflix su TwitterLa seconda stagione di #TheWitcher si farà. Presto“.

Voci di corridoio affermano che la produzione inizierà nei primi mesi del 2020 per renderla disponibile per il 2021.
Nel frattempo si vocifera di una serie animata che potrebbe colmare il vuoto durante l’attesa, ma ancora nulla di certo.

FanFact:
Henry Cavill ha dichiarato di aver collezionato circa 100 ore di gioco su The Witcher 3 e di averlo giocato molte volte. Inutile dire quanto questo abbia riesumato le vendite del gioco, ormai abbandonato dai molti.
Altro FanFact:
Ai tempi de L’uomo d’acciaio l’attore non rispose alle chiamate del regista Snyder, che lo voleva nel suo film, perché era troppo occupato in un raid su World of Warcraft.