La versione “Base” di Stadia è finalmente alle porte, ma nessuna dichiarazione è stata ancora rilasciata sulla data di uscita effettiva.

Non è un segreto, ormai, che il servizio di cloud gaming di Google, Stadia, non stia riscuotendo il successo previsto ma il gigante della tecnologia non è ancora pronto a gettare la spugna. In un’intervista il vicepresidente di Google, Phil Harrison, ha dichiarato che la società ha in programma di lanciare una versione gratuita di Stadia più avanti nel 2020, intitolata “Stadia Base”. Non sono stati forniti altri dettagli relativi ai tempi di rilascio.

“La grande differenza strategica è che nei prossimi mesi sarai in grado di sperimentare Stadia gratuitamente”, ha detto Harrison. “Niente soldi in meno, senza dover mettere una scatola in casa, potrai semplicemente fare clic e giocare a fantastici giochi direttamente dal nostro data center.”

google stadia versione bade

Una mossa del genere migliorerebbe sicuramente l’attuale schema di pagamento di Stadia, che ad oggi chiede ai giocatori di pagare una commissione mensile di $ 10 per una manciata di giochi gratuiti, oltre alla Founder’s Edition da $ 130  ( ma comunque i giochi che non sono inclusi nel pacchetto Pro devono essere acquistati singolarmente ).

La biblioteca di giochi offerta è carente rispetto alle console tradizionali e ad altri servizi simili.
Con la recente comparsa del servizio di streaming di giochi di Nvidia, GeForce Now e le voci in corso su Amazon che vuole entrare a gamba tesa nel mondo del cloud gaming, sembra che le guerre di streaming del gioco stiano solo iniziando. Ma è chiaro che Stadia ha molto terreno da recuperare se ha intenzione di vincere.

Disegno by Ir0kami, visita il suo profilo instagram
Disegno by Ir0kami, visita il suo profilo instagram