Anche la parte conclusiva della terza stagione di SAO è stata rinviata causa COVID-19

Si aggiunge alla lista di anime rimandati ,sempre più numerosa causa COVID-19, Sword Art Online.

La seconda parte di Sword Art Online Alicization: War of Underworld doveva uscire il 25 aprile, sia su Crunchyroll, sia su VVVVID, e, composta da 10 episodi, ci avrebbe accompagnato fino a giugno.

Ma tutto ciò non accadrà a causa dell’emergenza coronavirus, che in Giappone si sta espandendo sempre di più. Infatti, come ci annuncia Crunchyroll attraverso un tweet, quest’uscita è stata rinviata a luglio, senza ricevere una data precisa.
Vi lasciamo qui sotto il tweet di Crunchyroll:

Mentre per chi non conoscesse SAO vi lasciamo una breve introduzione:

Sword Art Online (SAO) è una realtà virtuale di gioco di ruolo in rete multigiocatore di massa (VRMMORPG) pubblicata nel 2022: grazie al NerveGear, un casco in grado di stimolare i cinque sensi dell’utilizzatore tramite la manipolazione diretta del cervello, i giocatori possono impersonare e controllare il loro stesso personaggio nel gioco direttamente con la loro mente. SAO viene aperto ufficialmente il 6 novembre 2022, ma gli utenti connessi si rendono conto che è impossibile disconnettersi. Il creatore del gioco, Akihiko Kayaba, si rivela uno psicopatico e li informa di averli imprigionati: se desiderano tornare ad essere liberi, deve essere raggiunto e superato l’ultimo livello del gioco (rappresentato dal 100º piano del castello volante di Aincrad, in cui si trova il boss finale), tuttavia in caso di morte nella realtà virtuale, il NerveGear causerà un coma cerebrale al giocatore per mezzo di scosse elettriche al cervello.

Disegno by Ir0kami, visita il suo profilo instagram
Disegno by Ir0kami, visita il suo profilo instagram