Siamo ormai agli sgoccioli dell’uscita dei nuovi titoli Nintendo firmati Game Freak che molti stanno aspettando. Parliamo dell’ imminente uscita dei capitoli della saga Pokèmon, ovvero la versione Sword (spada) e la versione Shield (scudo), con data di day-one 15 Novembre 2019.

Inutile ricordare che la piattaforma di uscita è l’ormai celebre Nintendo Switch.

I titoli, che dettano l’introduzione all’ottava generazione della serie videoludica diretta da Shigeru Ohmori e prodotta da Junichi Masuda, fanno riferimento ai Pokèmon presenti sulla copertina del gioco: Zacian, un lupo che regge una spada tra le sue fauci, e Zamazenta, un lupo la cui parte anteriore del corpo è protetta da un scudo.

Ci saranno Pokèmon nuovi di zecca, e quest’avventura troverà ambientazione nella regione di Galar, ricca di ecosistemi diversi tra loro ma, armonicamente collegati dalla passione e dall’amore per i Pokèmon che scorre in mezzo ai suoi abitanti. Passerai dalle campagne tranquille alle città moderne, dalle fitte foreste alle montagne innevate.

I meccanismi di lotta saranno praticamente uguali a quelli della generazione precedente, ma con un design dell’interfaccia grafica leggermente variato.

I due nuovi titoli offrono funzionalità e modalità di gioco nuove, come ad esempio i fenomeni del Dynamax (un potenziamento sulla scia delle Megaevoluzioni e delle Mosse Z) e del Gigamax, che consentono ai pokèmon di rafforzarsi e di raggiungere dimensioni colossali. Ci saranno poi i raid Dynamax multigiocatore, una vera e propria esperienza co-op per catturare Pokèmon in compagnia dei tuoi amici.

Troverai inoltre il Pokècampeggio dove potrai cucinare con i tuoi Pokèmon.

In questo capitolo, oltre alla regione di gioco, è presente una zona tutta da esplorare, si tratta delle cosiddette “Terre Selvagge”, chissà quali pokèmon vi si nascondono.

Il campione della Lega Pokèmon della regione è Daniel, il cui fratello minore, Hop, viene presentato come l’amico-rivale del protagonista. Entrambi i personaggi fanno riferimento alla professoressa Flora, dedicatasi allo studio del Dynamax, assistita dalla propria nipote, Sonia, che fa da aiutante.

Insomma, molte novità racchiuse in un vortice di domande che echeggia da un po’ tra i giocatori di tutte le età: ne varrà la pena? Sarà davvero così divertente e coinvolgente questa “nuovissima avventura” pokèmon? Vale il prezzo che chiede?

Di sicuro non si troverà alcuna risposta senza prima aver provato il gioco. E tu? Cosa ne pensi di tutto ciò? Li comprerai? Fatecelo sapere con un commento nella sezione dedicata.