Torna la Osamushi Collection con “La Principessa Zaffiro”

La Osamushi Collection è la collana dedicata al Dio del manga Osamu Tezuka, nata dalla collaborazione tra J-Pop e Hazard Edizioni, una storica casa editrice che si è occupata dei manga di Tezuka per molto tempo. Questa cooperazione iniziata nel 2018, pubblica periodicamente le opere del maestro Tezuka e questo mese abbiamo il grande onore di ritrovare tra gli scaffali delle fumetterie La Principessa Zaffiro!

La principessa Zaffiro (Ribbon no Kishi) è una serie manga composta da tre volumi in Italia e quattro in patria, pubblicata per la prima volta tra il 1953 e il 1956 su «Shojo Club» e come tankobon nel ’58. E’ il primo shoujo manga che ha ricevuto un adattamento anime nonché uno dei primi manga a colori. Nel 1958  arriva il sequel della prima serie manga, La Principessa Zaffiro – I Cavalieri Gemelli, mentre la prima serie viene rivisitata e ripubblicata una prima volta tra il 1963 e il 1966 e una seconda volta tra il 1967 e il 1968. Nel tempo ci sono state poi tante ristampe, tra le quali anche quella in uscita oggi, 19 Febbraio 2020.

Trama: ci troviamo in un universo fiabesco, alla principessa Zaffiro un angioletto dispettoso dona un cuore maschile oltre al suo cuore femminile. Zaffiro si trova per cui a vivere dentro il corpo di una ragazza con l’animo di un ragazzo. A complicare la vita della principessa ci sono le regole del suo regno, Silverland, che non permette a una donna di diventare regina e per questo motivo i genitori cercheranno di farla passare per un maschio. Zaffiro, per tanti anni, grazie al suo secondo cuore maschile riesce a vivere come un eroe coraggioso quando è in mezzo al suo popolo, e a mostrare il suo lato femminile in privato. Al suo fianco c’è l’angelo dispettoso che le ha donato il secondo cuore. A causa del suo “scherzetto” è stato condannato a rimanere accanto a Zaffiro finché lei non sceglierà a quale cuore rinunciare.
A sconvolgere la sua vita sarà una festa, nella quale incontrerà il principe del regno confinante, che farà innamorare la dolce Zaffiro.
E questo è solo l’inizio della storia! Alla fine la principessa quale cuore sceglierà?

Osamu Tezuka (手塚治虫) Toyonaka, 3 novembre 1928 – Tōkyō, 9 febbraio 1989 è stato un disegnatore, sceneggiatore, animatore e un autore geniale e visionario. Un’artista dalla fantasia galoppante, ma anche dall’occhio attento sul mondo intorno a lui. Nella sua carriera ha rivoluzionato il modo di intendere il manga, ha contribuito a caratterizzarlo con i famosi “occhioni”, ispirati dai cartoni americani. Tutto questo gli ha fatto guadagnare l’appellativo di Dio del Manga.
Tra le tante opere le più famose sono Astro Boy, Kimba il leone bianco, La storia dei tre Adolf, La fenice  che trattano argomenti disparati e ricoprono vari tipi di intrattenimento, tutto corredato da una qualità del fumetto in sé di altissimo livello.

Ma oltre alla qualità c’è anche la quantità: la raccolta Complete Manga Works of Tezuka Osamu (手塚治虫漫画全集, pubblicata in Giappone) comprende oltre 400 volumi e più di 80.000 pagine, ma la sua produzione completa è molto più grande (700 serie create e più di 150.000 pagine), redatta dal 1946 fino alla sua morte.
Ha avuto un ruolo fondamentale anche nel campo dell’animazione giapponese: nel 1961 fonda lo storico studio Mushi Production e produce la prima vera e propria serie anime della storia, Astro Boy del 1963.

TITOLO : La Principessa Zaffiro 1 (Di 3)
CASA EDITRICE : J-Pop
SCRITTO DA : Osamu Tezuka
DISEGNATO DA : Osamu Tezuka
CLASSIFICAZIONE : Shojo
VOLUMI IN PATRIA : 3
VOLUMI ITA : 1
STATO PUBBLICAZIONE IN PATRIA : Completato
STATO DI PUBBLICAZIONE IN ITALIA : In corso
PREZZO : 12,00 €

Anche tu sei un appassionato delle opere del maestro Tezuka? Stai seguendo la Osamushi Collection? Vieni a farci sapere la tua sui nostri social!

Disegno by Ir0kami, visita il suo profilo instagram
Disegno by Ir0kami, visita il suo profilo instagram