Hellblade, DMC Dev annuncia il “Progetto Mara”, una rappresentazione del terrore, riprodotta a livello visivo.

Ninja Theory risulta  essere interessata ad esplorare le problematiche relative alla salute mentale tramite l’aspetto interattivo dei videogiochi, e ora lo studio ha annunciato un nuovo progetto in questo senso chiamato Project: Mara. In un breve video introduttivo, il team spiega gli obiettivi di Mara e come si lega alla sua visione generale.

Progetto: Mara è descritta come una rappresentazione del “terrore mentale”, ricreata realisticamente in Hellblade 2, titolo decisamente improntato sull’introspezione psicologica. Il team afferma però che per il momento si tratta soltanto di un’idea sperimentale. Spera che ciò contribuirà a creare un nuovo mezzo narrativo di grande impatto. Nessuna piattaforma è stata annunciata per accogliere progetto Mara, ma è nelle prime fasi, quindi potrebbe essere destinata alla prossima generazione di potenza hardware della console.

In un video che accompagna l’annuncio, Dom Matthews e Tameem Antoniades di Ninja Theory spiegano che la società si sta dividendo in una serie di piccoli team, la cui macrostruttura prende il nome di “Dreadnaught”. Questi team stanno attualmente perseguendo Hellblade 2 recentemente annunciato, l’esperimento di benessere mentale Project Insight (controparte “buona” del progetto Mara) e ora Project: Mara.

Il breve diario degli sviluppatori ha anche condiviso alcuni approfondimenti su Hellblade 2, annunciato ai Game Awards 2019. Lo studio ha un team leggermente più grande al lavoro, rispetto al primo Hellblade, ma ancora significativamente più piccolo di una versione standard Tripla A. L’intento è dimostrare che una piccola squadra con strumenti limitati può essere in grado di raggiungere, se non superare, gli standard qualitativi di un titolo tripla A.