Siamo vicini alla fantomatica data di uscita di google stadia, 19 novembre 2019, abbiamo diverse informazioni a disposizione su cosa ci aspetterà. Vogliamo soffermarci sulla lista di titoli di cui il servizio di cloud gaming , disporrà al lancio :

  • Assassin’s Creed Odyssey
  • Destiny 2 – The Collection
  • GYLT
  • Just Dance 2020
  • Kine
  • Mortal Kombat 11
  • Red Dead Redemption 2
  • Thumper
  • Tomb Raider
  • Rise of the Tomb Raider
  • Shadow of the Tomb Raider
  • Samurai Shodown

Questi saranno i titoli da subito disponibili, tuttavia google ha già annunciato le aggiunte che arriveranno entro la fine del 2019, che trovate qui sotto :

  • Attack on Titan 2: Final Battle
  • Borderlands 3
  • Darksiders Genesis
  • Dragon Ball Xenoverse 2
  • Farming Simulator 19
  • Final Fantasy XV
  • Football Manager 2020
  • Ghost Recon Breakpoint
  • GRID
  • Metro Exodus
  • NBA 2K20
  • RAGE 2
  • Trials Rising
  • Wolfenstein: Youngblood

Anche solo dando un rapido sguardo a questa lista, ci rendiamo conto subito che mancano alcuni punti fermi, che in un servizio del genere secondo il nostro parere dovrebbero essere obbligatori o quasi.

Punto 1 : Google stadia non ha titoli esclusivi o di punta, non che sia obbligatorio ma affacciarsi ad un mercato come quello dei videogiochi odierno, senza punte di diamante da sfoggiare per accaparrarsi utenza, risulta una mossa molto azzardata.

Punto 2 : Questi titoli sono un po “datati”, l’utente x dovrebbe pagare un abbonamento per giocare a dei titoli “vecchiotti”, non ci sembra una buona strategia di marketing, soprattutto considerando i servizi dei competitors. Servizi che, anche se lavorando in maniera diversa, offrono un parco titoli molto più vasto ed aggiornato, con giochi alle volte appena rilasciati (basti pensare a Gears 5 o the outer world offerti da Xbox Game Pass).

Queste sono le considerazione che noi abbiamo fatto guardando esclusivamente alle uscite e basandoci solamente su quelle, e voi cosa ne pensate ?