Bethesda ha annuciato che sta ritardando l’uscita di Wastelanders

Bethesda ci ha fatto sapere, tramite un post sul suo blog, che l’usciata del tanto atteso DLC Wastelanders di Fallout 76 ritarderà di una settimana.

Il piano di Bethesda era di fa uscire l’espansione il 7 di Aprile, ma adesso sembra non arriverà prima del 14 del mese. Secondo una dichiarazione rilasciata da Bethesda, sembra che la decisione sia stata presa per via del fatto che adesso il team di sviluppo è costretto a fare gli ultimi test lavorando da remoto, e questo sembra stia causando dei rallentamenti nel lavoro.

“Così come altri nel mondo, stiamo avendo a che fare con una situazione che sta interessando molti di noi. Per la sicurezza di tutti siamo stati costretti a passare al lavoro da remoto, che sta limitando l’interazione tra di noi,” scrive l’autore del post.

“Questo ha chiaramente cambiato il nostro modo di lavorare, ma i servizi essenziali per i nostri giochi sono assicurati e completamente operativi.”

Wastelanders introdurrà finalmente NPC umani parlanti nel gioco, insieme ad un sistema di reputazione, nuove aree da esplorare, nuovi nemici e altro ancora. L’espansione sarà totalmente gratuita per tutti i possessori del gioco.

“Sappiamo che questo è un periodo difficile, e non vi ringrazieremo mai abbastanza per tutto il supporto che ci state dando,” ha aggiunto Bethesda. “Siamo orgogliosi di avere una così incredibile community, che ci è rimasta vicina nonostante gli alti e i bassi. Vuol dire molto per noi, soprattutto in periodi come questo.”

Fallout 76 è disponibile adesso per PlayStation 4, Xbox One e PC.

Disegno by Ir0kami, visita il suo profilo instagram
Disegno by Ir0kami, visita il suo profilo instagram