Pare che un giocatore sia stato forzato ad eliminare la sua opera fan-made su Super Mario

Dreams, gioco in esclusiva PlayStation a lungo atteso, è uscito all’inizio di quest’anno, creato dai papà di Little Big Planet. Ciò che rende questo gioco affascinante e diverso da tutto il resto è il fatto che ci permette di creare mondi altrimenti possibili solo attraverso l’immaginazione. Sembra che dobbiamo però stare attenti a non infrangere dei diritti di copyright.

Secondo quanto dice il content creator @Piece_of_Craft infatti “una grande compagnia di videogiochi” lo ha contattato per il suo uso del famosissimo personaggio Nintendo Super Mario nel videogioco in questione.

In un tweet @Piece_of_Craft dice che Nintendo ha obiettato riguardo l’uso di Mario nel suo progetto di Dreams, chiedendo a Sony di rendere il suo lavoro non usufruibile per gli altri utenti della piattaforma. Sembra che adesso molti progetti riguardanti lo stesso soggetto stiano ricevendo la medesima comunicazione.

Ecco qui di seguito il tweet del content creator.

Non è un segreto che Nintendo sia molto gelosa delle sue proprietà intellettuali, ma è interessante notare come la software house abbia deciso di prendere provvedimenti attraverso Sony, e non in maniera diretta.

Chiaramente Dreams per molte persone è un modo per farsi pubblicità anche al di fuori del gioco, bisogna però stare attenti a non infrangere alcun copyright.

Dreams è disponibile ora per PlayStation 4.

Disegno by Ir0kami, visita il suo profilo instagram
Disegno by Ir0kami, visita il suo profilo instagram