Bethesda ha annunciato che non terrà una conferenza virtuale a Giugno, tuttavia promette nuove notizie nei prossimi mesi.

Bethesda non terrà la sua solita conferenza stampa virtuale questo giugno a causa delle complicazioni della pandemia di coronavirus in corso.

Il vicepresidente del marketing Pete Hines ha annunciato l’annullamento della conferenza su Twitter . “Date le molte sfide che stiamo affrontando a causa della pandemia, non ospiteremo una vetrina digitale a giugno”, ha detto. “Abbiamo molte cose interessanti da condividere sui nostri giochi e non vediamo l’ora di dirti di più nei prossimi mesi.”

Negli ultimi anni, Bethesda ha sempre tenuto una propria conferenza stampa adiacente all’E3. Come sappiamo L’E3 2020 è stato ufficialmente cancellato tre settimane fa, anche a causa delle preoccupazioni relative al coronavirus, ma ciò non ha necessariamente escluso uno spettacolo separato da Bethesda, che si è sempre appoggiata alle proposte digitali.

Xbox e Ubisoft , ad esempio, si sono già entrambi impegnati a ospitare eventi digitali per compensare l’assenza di E3, anche se la natura e la tempistica di questi eventi rimangono ignoti. Anche Square Enix stà cercando una valida alternativa per mostrare la sua gamma di titoli di prossima generazione, che insiste è “più forte che mai”.

Detto questo, è ancora possibile che Bethesda ospiterà un evento dedicato nel corso dell’anno una volta che la situazione con il coronavirus si sarà calmata.

Bethesda ha sicuramente molte cose di cui parlare. I fan hanno fame di informazioni su giochi lontani come The Elder Scrolls 6 e Starfield , e progetti più immediati come Ghostwire: Tokyo di Tango Gameworks.

Allo stesso modo, anche Quakecon 2020, che ha ospitato diversi giochi pubblicati da Bethesda come Doom Eternal, ha visto in questi giorni la sua cancellazione.

Disegno by Ir0kami, visita il suo profilo instagram
Disegno by Ir0kami, visita il suo profilo instagram